(di Daniele Rossignoli) Quattro donne dalle personalità diverse, che abitano in città distanti tra loro, ma unite da una sola voce, un unico impegno sociale, sostenere la parità dei diritti e l’uguaglianza tra le persone, di qualsiasi sesso, genere e etnia. Questo il profilo de Le Deva (Greta ManuziLaura Bono, Roberta Pompa e Verdiana Zangaro), che in questi giorni hanno pubblicato il loro ultimo singolo ‘Brillare da sola’, un invito a non mollare mai. “E’ un brano che avevamo nel cassetto da un po’ di tempo -spiega Roberta Pompa intervistata da IlMohicano–  ma aspettavamo solo il momento giusto per farlo uscire. E’ un brano che parla di forza interiore, quella forza che tutti abbiamo ma che a volte fatichiamo a tirar fuori. Con tutto quello che stiamo passando in questi giorni penso sia proprio il momento giusto per dimostrare la nostra forza interiore”.

Con questo brano, scritto da Marco Rettani e Tony Maiello, “speriamo di trasmettere un po’ di questa forza e di infondere coraggio per ritrovare la luce che possediamo da sempre ma che spesso fatichiamo a vedere. E’ importante chiedere aiuto nei momenti di difficoltà -aggiunge Roberta- ma quando l’ostacolo è difficile, quasi insormontabile, la forza la si deve trovare interiormente”.

Le Deva stanno ultimando il secondo album “che stiamo realizzando a distanza nell’attesa di poter presto riprendere l’attività live. Siamo insieme da quattro anni -spiega Roberta Pompa- e per tre estati siamo sempre state in giro a fare concerti. La scorsa estate ci siamo dovute fermare, come tutti del resto. La musica non si fermerà mai e la dimostrazione è venuta proprio durante il lockdown, grazie allo streaming. Anche questa è la dimostrazione che c’è sempre un modo per superare qualsiasi ostacolo”.