E’ uscito il video del singolo dei Lavigna, ‘Accelerare il tempo‘. “Una volta un saggio ci disse che l’industria musicale italiana, compresa degli emergenti, sforna circa ottanta uscite ogni settimana. Tutti i mesi. Tutto l’anno. Allora noi per essere sicuri di essere unici abbiamo scelto l’anno 1815 e vi offriamo in esclusiva mondiale il ritratto di un Napoleone in esilio, sconfitto dal tempo, che rimugina su ciò che è stato e sarà”, sottolinea la band.

Lavigna è un progetto musicale fiorentino “nato rompendo la primavera, che rispolvera il fascino della musica suonata per raccontare le storie ed i pensieri che spesso nascondiamo anche a noi stessi. Le nostre rondini -spiegano- migrano da Battiato fino agli Arctic Monkeys, per riatterrare dolcemente su Battisti e fare nidi sotto architetture di ferro e di vetro.

Lo scorso inverno sono usciti i singoli ‘Radionotte’ e ‘Io Morirei’, accomunati dal pericolo di perdersi nelle proprie gabbie mentali e realizzati visivamente nel progetto studiato assieme a Giulio Melani, regista e pittore di formazione milanese. Alle porte dell’autunno 2020 esce il terzo, malinconico, singolo ‘Accelerare il Tempo’, che porta con sé gli strascichi di un’estate superata che si infrange sulle pareti oscure dell’inverno.