‘Mac Baren’ è il terzo singolo dei Balto, brano dedicato alla città di Bologna che sarà protagonista anche del video.
Mac Baren è un tabacco in gergo universitario noto come ‘tabacco senza nome’ che in questo caso assume importanza in quanto interpreta la crisi dei vent’anni, della città in cui il gruppo ha vissuto e in cui questo disco ha preso vita. Una città, Bologna, che rappresenta la città, l’altra faccia dei Balto, un gruppo legato al mare della propria Romagna che ama allo stesso modo una città metropolitana. Bologna per i Balto vuol dire formazione, crescita, sogni e paure mescolati in un drink in piazza santo Stefano alle quattro di notte.
“Abbiamo scelto questa canzone come singolo -spiega la band- per dare il giusto peso a tutti questi momenti di vita vera e vissuta fra le strade e le case di Bologna, momenti che non dovremo dimenticare mai, con gli stomaci pieni di paure e sgonfi di spensieratezza, in continua alternanza durante questi anni di meravigliosa incertezza. Questa canzone parla di crisi d’identità, del perdersi e non volersi ritrovare sul serio, perché quel posto che ci era stato assegnato non ci stava poi così bene addosso e in qualche modo doveva essere cambiato necessariamente qualcosa”.
La band, composta da Andrea Zanni (voce e chitarra), Marco Villa ( basso e voce), Manolo Liuzzi (chitarra e voce) e Alberto Piccioni (batteria), nasce all’inizio dell’estate del 2017, quando grazie ad un contest locale ha l’occasione di aprire ai Canova in Piazza del Popolo a Cesena.