‘In Silence’ è nuovo singolo dei Caveleon, la band milanese formata da Leo Einaudi, Giulia Vallisari, Federico Cerati e Agostino Ghetti, che che questa volta si avvale della collaborazione di Avex. Il brano nasce con la volontà di portare avanti il messaggio di protesta che segue la tragica morte di George Floy.

“Abbiamo scritto ‘In Silence’ spinti dal bisogno di unirci al coro di chi si sta ribellando, da ogni parte del mondo, alle costanti e insopportabili discriminazioni e violenze subite da tutte le minoranze. Noi viviamo in un privilegio -sottolineano i Caveleon- che fatalmente non ci permette di comprendere a fondo cosa significhi essere diversi, di non avere diritti ma solo doveri, di non essere protetti e di non essere uguali. È arrivato il momento di rendere pubblica la nostra rabbia nei confronti delle ingiustizie che continuano a mortificare il mondo”.

“Il testo di questo brano -prosegue la band-  vuole amplificare le voci di chi lotta e subisce in prima persona queste orribili vicende sconvolgenti. Abbiamo deciso di usare le loro parole: dagli striscioni delle manifestazioni, frammenti di poesie scritte in difesa dei diritti civili dei cittadini americani con un diverso colore della pelle, ai commoventi discorsi pubblici. La voce del popolo ci ha aiutati a raccontare e comporre un mosaico, che non vuole rappresentare solo un movimento, ma descrivere la situazione oggettiva in cui viviamo. Un mondo fatto di urla ma anche di un assordante silenzio. Abbiamo avuto l’immenso piacere di collaborare alla scrittura di questo brano con Avex, talentuosissimo rapper e nostro grande amico, che si è immediatamente unito a questa causa riuscendo a dar voce a tutto il suo e nostro disagio emozionandoci con le sue parole precise e taglienti. ‘In Silence, è il nostro invito a esporsi e a prendere una posizione chiara per un netto e deciso cambiamento”.