A distanza di due anni dall’ultima pubblicazione, Maldestro torna con il nuovo brano ‘Ma chi me lo fa fare’ (Arealive), distribuito da Believe. Il brano si presenta come una sorta di dichiarazione di libertà e di intenti, come il manifesto di un cambiamento interiore e artistico che Maldestro  ha intrapreso negli ultimi anni, sia a livello personale che musicale. La voce graffiante, malinconica e tormentata del cantautore, che sembra apparentemente voler raccontare una visione un po’ disillusa del mondo, esprime invece la voglia e la necessità di liberarsi dalle proprie sovrastrutture, dalle pressioni e dalle ansie di tutti i giorni, per ritrovare sé stessi e ricordare l’importanza di respirare, amare e amarsi un po’ di più.

“Ho passato metà della mia vita a mettere maschere di ogni tipo -afferma il cantautore- un modo bizzarro per difendermi. Anche efficace, devo dire, ma l’anima ne stava risentendo. Così ho pensato: ma chi me lo fa fare? Et voilà, via tutto. Sono venuto fuori per come sono e devo essere sincero, mi piaccio molto”.