Due giornate fra passeggiate culturali, escursioni naturalistiche, attività per i più piccoli e degustazioni delle eccellenze enogastronomiche del territorio, che si chiuderanno in musica, con i concerti da ascoltare dal tramonto alla notte stellata di uno straordinario borgo marinaro nel cuore del Cilento. Uno scampolo d’estate all’insegna del vivere lentamente, lontani dalla nevrotica frenesia metropolitana. Tutto questo è ‘Viviamocilento’ il festival slow di musica, sentieri e sapori in programma l’11 e 12 settembre ad Acciaroli, Comune di Pollica, in provincia di Salerno.

A formare il cuore musicale di questa edizione saranno la grinta pop di Francesca Michielin, il cantautorato intimo di Niccolò Fabi e le canzoni per sola voce e pianoforte di Lorenzo Kruger, ex frontman di una delle band più di rottura della scena indie, i Nobraino. A dimostrazione dell’impegno del Comune di Pollica nel fronteggiare la crisi economica e in particolare dello spettacolo dal vivo, e nel sostenere la musica, l’ingresso ai i concerti di Francesca Michielin e Niccolò Fabi prevede un prezzo simbolico di 5,00 euro, un contributo per la messa in opera di tutte le misure necessarie a garantire la sicurezza del pubblico. Prevendite: https://bit.ly/2ZTfOLa Il concerto di Lorenzo Kruger è invece totalmente gratuito.

Ad aprire le danze venerdì 11 settembre sarà la cantautrice e polistrumentista Francesca Michielin, fra i primissimi artisti a sperimentare i live in streaming durante il lockdown e con l’ultimo album uscito a inizio quarantena. A ‘Viviamocilento’ l’artista veneta arriva con la tappa del progetto ‘Spazi sonori’. Arrangiamenti inediti, atmosfere electro-pop ma anche strutture melodiche dal sapore orchestrale, rock urban dalle mille sfaccettature multiculturali che si apre anche a drumpad e synth. Una scaletta unica che racconta la storia musicale di Francesca Michielin, dalle canzoni più famose della sua carriera ai più recenti singoli dell’ultimo album ‘FEAT (stato di natura)’, un disco incentrato sul tema del contatto con l’altro e del ritorno a una dimensione naturale e più essenziale.

Il giorno seguente sul palco del festival arriva uno dei cantautori italiani più importanti, 20 anni di carriera alle spalle e due Targhe Tenco. Sabato 12 settembre Niccolò Fabi si esibirà in Trio Acustico, il nuovo set pensato per l’estate 2020 con i suoi storici compagni di viaggio Roberto Angeli e Pier Cortese. Il live di Fabi sarà un vero viaggio musicale tra canzoni del suo repertorio, rilette attraverso arrangiamenti inediti e nuove sonorità.

Subito dopo, a pochi passi dal palco, si potrà assistere a un’esibizione informale e unplugged ma soprattutto imprevedibile e anticonvenzionale: il live piano solo e voce di Lorenzo Kruger che proporrà in una nuova versione il repertorio della sua storica band, i Nobraino.