’17’, l’album di inediti di Emis Killa e Jake La Furia che inaugura la prima collaborazione insieme dei due artisti, uscirà il 18 settembre 2020 per Sony Music. Contemporaneamente, è stata rivelata anche la cover del nuovo progetto discografico, che vede Emis e Jake a cavallo mentre alle loro spalle un’atmosfera apocalittica prende vita alla Stazione Centrale di Milano. Da oggi è inoltre possibile preordinare la copia fisica di ’17’, disponibile nei formati cd, vinile e special edition: https://smi.lnk.to/preorder_17

“Quando mi avvicinai al rap italiano -commenta Emis Killa- ero solo un ragazzino, pieno di conflitti interiori, di sogni e di talento, anche se allora non lo sapevo ancora. I rapper che ascoltavo a quei tempi erano per me dei fratelli maggiori, chi più chi meno mi ha insegnato qualcosa, direttamente o no, nella musica e nella vita. Tra tutti però, Jake è quello che più mi motivò a provarci. Nonostante la mia ascesa e il mio diventare ‘uno del giro’, ho sempre vissuto la sua musica da fan, anche dopo esserci conosciuti ed essere diventati molto amici. E da suo fan, oggi desideravo ascoltare un suo disco di quelli scritti con l’attitudine di strada, la stessa che mi ispirò diciassette anni fa. Mai avrei immaginato -conclude- che lo avremmo scritto insieme”.

“La prima volta che vidi Emis Killa -sottolinea da parte sua Jake La Furia- era piccolo, arrogante e lampadato. Ma aveva quel fuoco negli occhi che ti faceva capire che ce l’avrebbe fatta. Aveva fame. E talento. Col tempo è diventato un grande rapper, ed è diventato un grande amico e questo è molto più difficile, ve lo assicuro. Ho sempre pensato che se un giorno qualcuno avesse raccolto la mia eredità, sarebbe stato lui. Non potevo immaginare -conclude- che avremmo iniziato questo processo facendo un disco insieme”.

L’album è stato anticipato dal singolo ‘Malandrino’, che racconta la sensazione di ribellione vissuta durante l’adolescenza dei due artisti, quando la fame per il successo si scontrava con la difficile vita di strada. Oggi, Emis Killa e Jake La Furia possono guardare al passato con la soddisfazione di chi ce l’ha fatta, nonostante tutte le difficoltà e gli ostacoli.