E’ in libreria e in digitale ‘The Story of Life – Gli ultimi giorni di Jimi Hendrix’, il nuovo libro del giornalista e critico musicale Enzo Gentile, scritto insieme a Roberto Crema, dedicato all’ultimo mese di vita di Jimi Hendrix, scomparso a Londra il 18 settembre 1970. La prefazione del volume è firmata da Leon Hendrix, fratello minore del leggendario chitarrista.

Nel libro (Baldini+Castoldi/La nave di Teseo, pp. 336, euro 20.00 cartaceo, euro 9.99 in digitale), per capire e sondare la parabola di Jimi Hendrix nell’ultimo periodo della sua vita, Enzo gentile e Roberto Crema si sono affidati alle fonti più attendibili: documenti, riviste, giornali dell’epoca, selezionando le interviste più interessanti rilasciate in quei giorni e ascoltando le persone che ne avevano condiviso il palco, le trasferte ma anche il tempo libero. Ne esce un racconto che vuole ricostruire, minuziosamente, gli spostamenti, gli incontri, i viaggi, le esibizioni, la quotidianità privata e quella professionale di un artista magistrale, il massimo innovatore nel campo della chitarra rock.

Oltre alle voci di chi lo aveva frequentato, il libro – impreziosito da un ricco inserto fotografico di 40 pagine, con alcuni scatti inediti – comprende un ampio resoconto sulla battaglia legale per l’eredità, per chiudersi con una serie di contributi e testimonianze di personaggi che hanno da raccontare, in esclusiva, il loro punto di vista ‘hendrixiano’: George Benson, Eric Burdon, Paolo FresuPat Metheny, Franco Mussida, Beppe Severgnini, Fabio Treves, Carlo Verdone.

Enzo Gentile, milanese, giornalista professionista, hendrixiano da sempre, si occupa di musica e musiche da più fronti. Ha collaborato a un centinaio di testate, quotidiani e di ogni periodicità, pubblicato una ventina di libri, organizzato mostre e convegni, curato la direzione artistica di vari festival, operato per radio e televisioni; è docente all’Università Cattolica (Master in comunicazione). Dopo ‘Jimi Hendrix’ (1990), ‘Jimi santo subito!’ (2010), ‘Hendrix ’68 –The Italian Experience’ (2018, con Roberto Crema), questo è il quarto volume dedicato all’artista che più ama.

Roberto Crema, collezionista hendrixiano dal 1970, è curatore dal 2008 del blog Jimihendrixitalia.blogspot.it e presidente dell’omonima associazione che promuove vari eventi (concerti, festival, mostre) dedicati al genio mancino di Seattle. Ha collaborato con radio e televisioni a programmi musicali dedicati a Jimi Hendrix. Nel 2014 ha prodotto il documentario ‘Jimi Hendrix, Bologna 26 maggio 1968’, presentato al Biografilm Festival. Nel corso degli anni ha collaborato alla stesura di testi dedicati a Jimi sia in Europa che negli Stati Uniti. Tra i suoi libri ‘Jimi Hendrix in Italia 1968’ (2010, con Caesar Glebbeek) e ‘Hendrix ’68 – The Italian Experience’ (2018, con Enzo Gentile).