È disponibile su tutte le piattaforme di streaming e in digital download ‘Songs From Home’ (INRI), il nuovo EP di I’m Not a Blonde, in una versione inedita, acustica e direttamente da casa.
Durante il lockdown il duo si è ritrovato spesso a suonare i propri pezzi in versione acustica. Sono bastati una chitarra acustica e un pianoforte scordato per dare il ‘la’ a una versione nuova e molto intima della musica del duo. Durante questi mesi trascorsi a casa le I’m Not a Blonde si sono ritrovate spesso a suonare le proprie canzoni senza arrangiamenti elettronici o amplificazione, riscoprendole in una nuova veste, anzi del tutto senza vesti, solo con la semplicità delle melodia e delle parole.

“Questa modalità, intima e diretta -spiega il duo- è lo specchio di come siamo vissute in questo periodo così strano e unico in cui ci siamo ritrovate nel silenzio di casa, senza concerti e senza volumi alti. Inizialmente eravamo spaesate, come tutti, ma poi ci siamo sorprese a scoprire una cosa bella, il calore e la ricchezza di ‘fare piano'”.

È così che nasce l’ep ‘Songs From Home’. Registrato in casa ad aprile, l’ep contiene tre brani tratti da ‘Under The Rug’, ultimo album della band, ed è stato mixato e masterizzato da Mario Conte. Al suo interno vi sono incluse le registrazioni dei suoni dei luoghi che hanno accompagnato la vita di Chiara e Camilla in quei giorni, i rumori di alcuni spazi della casa, scelti per accompagnare i brani: la cucina, il bagno, i bambini dei vicini di casa che giocano beati nel cortile.