‘La pelle non mente’ è il nuovo singolo del cantautore Rocco. Una canzone gioiosa, estiva, una canzone d’amore? Sì e no. Sicuramente c’è l’estate dentro il nuovo brano di Rocco, ma c’è anche la voglia di raccontare una visione del mondo più complessa di quella che può stare dentro una canzone pop. Il brano è accompagnato da un video in 2D  in cui l’anima festosa del singolo emerge in maniera più evidente.

“Io credo in noi, io credo in noi -sottolinea Rocco- a un ascolto superficiale, ‘La pelle non mente’ potrebbe sembrare una canzone d’amore. Non lo è. È vero che è nata in seguito a una chiacchierata con la mia ragazza. Ma questa canzone rappresenta piuttosto parte della mia Weltanschauung, della mia visione del mondo in riferimento a ciò in cui credo. E quel che emerge -aggiunge- è che sostanzialmente credo a quello che sento: la pelle, le affinità elettive, la magia delle coincidenze, le note positive, i racconti dei bambini. Quello su cui si connette il cuore, a prescindere da quello che vedo”.

“Volevo che queste riflessioni su temi impegnativi si unissero per contrasto a una melodia leggera, orecchiabile ed estiva. Così -precisa Rocco- ne è nato il brano che avevo in mente: esplosivo, pieno di colori, ricco di cori, sonorità elettroniche, ritmiche dance. Perché alla fine, anche sui pensieri più profondi -conclude- possiamo continuare a saltare e a ballare a occhi chiusi fino all’ultimo grammo di energia”.