Il Conservatorio di Milano festeggia il centenario della prima prima esecuzione assoluta di Pulcinella di Igor Stravinskij. In modalità 2.0., a causa dell’emergenza sanitaria. In origine era stato organizzato un convegno di studi intitolato a Stravinskij, alla sua musica, ai balletti in particolare, agli studi musicologici dedicati a questi temi, a nuove possibili riletture e interpretazioni, oltre che al tema della maschera, in collaborazione con il Dipartimento di Beni Culturali e Ambientali dell’Università degli Studi di Milano. Era in programma la rappresentazione di Pulcinella e Appolon Musagète con l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio, in una produzione realizzata in collaborazione con il Teatro Carcano. Insomma, una giornata che avrebbe dovuto essere momento conclusivo di un percorso cominciato nel 2018, nell’ambito del progetto triennale Hommage à l’Italie.

Cinzia Barbagelata, docente di violino al Verdi di Milano, e Gabriele Manca, docente di composizione e delegato del Direttore alla ricerca, racconteranno in video del progetto triennale; il Maestro Michele Monetta, che avrebbe dovuto essere tra i relatori del convegno dedicato a Stravinskij e a Pulcinella, ha accettato di realizzare per la giornata di domani un importante contributo video dedicato alla maschera di Pulcinella.

Ci saranno poi due momenti musicali: verranno infatti pubblicate la registrazione della prima assoluta del progetto del Laboratorio CantarInScena Hommage à l’Italie, alle fonti di Pulcinella e Suite Italienne, sempre a cura di Cinzia Barbagelata, e la registrazione della Suite da Pulcinella nell’esecuzione dell’Orchestra da camera di m2c, l’Istituto di musica moderna e contemporanea del Conservatorio di Milano, diretta da Marco Pace.

L’invito è a collegarsi appunto domani, sulla pagina facebook e sul canale youtube del Conservatorio, dove, dalle ore 18.00, i video appositamente realizzati per festeggiare i 100 anni di Pulcinella saranno disponibili. Come da programma riportato di seguito.