‘Dark Boys Club’ (Virgin Records/Universal Music Italia), è il nuovo mixtape della Dark Polo Gang, che arriva a distanza di un anno dall’ultimo loro album. Il nuovo progetto discografico vede le collaborazioni con amici di vecchia data e alcuni con cui il trio aveva già lavorato come Tedua, Capo Plaza, Traffik, Mambolosco, Samuray Jay e Drefgold, mentre per la prima volta il trio incide insieme a Salmo, Lazza, Ketama126, Boro Boro, Anna e Oni One.

I Dark Polo Gang si avvalgono anche della collaborazione di diversi produttori che si alternano sulle 10 tracce tra cui i Sick Luke, i Charlie Charles, i Chris Nolan, Andry the Hitmaker e Youngotti.

Il mixtape raccoglie gli ultimi brani registrati in studio nei mesi precedenti alla quarantena e alcuni realizzati a casa proprio durante questo periodo. Dopo ‘Trap Lovers’ la Dark Polo Gang torna alle origini, tra beat crudi e strofe dalla metrica affilata.

Le sonorità delle nuove tracce riprendono le linee della trap più street che lì ha contraddistinti e fatti conoscere nei primi anni della loro carriera proprio grazie a diversi mixtape. I brani vedono i tre artisti alternarsi tra loro e intrecciarsi ai feat., mentre sulle tracce come ‘Dark’, ‘Gang’ e ‘Biberon’ la band incide al completo.

‘Dark Boys Club’  arriva dopo la collaborazione internazionale con uno dei personaggi di punta della trap spagnola, il rapper Kidd Keo sul suo brano ‘Loco’, pubblicato a febbrraio.

Tracklist:

  1. DARK– DARK POLO GANG prod. SICK LUKE, YOUGOTTI
  2. GANG– DARK POLO GANG prod. YOUNGOTTI
  3. SAVAGE– WAYNE, PYREX feat. TEDUA prod. SICK LUKE, CHRIS NOLAN
  4. PUSSY– TONY feat. LAZZA, SALMO prod. ANDRY THE HITMAKER
  5. DARK LOVE GANG– PYREX feat. KETAMA126 prod. KETAMA126
  6. AMIRI BOYS– TONY feat. CAPO PLAZA prod. SICK LUKE
  7. BIBERON– DARK POLO GANG feat. DREFGOLD, ANNA prod. CHARLIE CHARLES, SICK LUKE
  8. 4L– TONY feat. MAMBOLOSCO prod. SICK LUKE
  9. NO STUPID– WAYNE feat. SAMURAI JAY, BORO BORO prod. YOUNGOTTI, ONI ONE
  10. #FREETRAFFIK– TONY, PYREX feat. TRAFFIK, ONI ONE prod. SICK LUKE

Photo Credit: Damiano Meggiolaro