Paolo Vallesi Ore 16,00 https://www.instagram.com/paolovallesiofficial/
Osvaldo Di Dio Ore 16,30 www.facebook.com/osvaldodidio
Camille Cabaltera Ore 17,30 https://www.instagram.com/camillecabalteraofficial
Matteo Polonara Ore18,00 https://www.facebook.com/groups/2269038193318857/?ref=share 
Diana Tejera Ore 18,30 https://www.instagram.com/dianatejeraofficial
https://www.facebook.com/diana.tejera
MISGA Ore 19,00  https://www.facebook.com/MISGAmusic/
https://www.instagram.com/misgamusic/?hl=it 
Mexico 86 Ore 19,00 https://www.facebook.com/inritorino/ 
Emanuele Fasano Ore 21,00 https://www.instagram.com/emanuelefasanosongs/?hl=it

 

#iosuonodacasa è un progetto di Rockol, Allmusicitalia, Frequenzaitaliana, Musicadalpalco, Newsic, Ondefunky, Onstage, Optimagazine

https://www.rockol.it/
https://www.allmusicitalia.it/
http://www.frequenzaitaliana.it/
https://www.musicadalpalco.com
http://www.newsic.it
www.ondefunky.com
https://onstageweb.com
https://optimagazine.com

Ne sono partner anche Spettacolo.euSpettacolo news, Fourmagazine 
Rocknationilmohicano e bellacanzone

#iosuonodacasa, in cambio della promozione delle loro attività, chiede agli artisti di impegnarsi, durante il loro concerto “da casa”, a rendere sempre visibile il numero di telefono solidale 45527 e a sollecitare agli spettatori donazioni via telefono.

L’Associazione Nazionale Italiana Cantanti ha concesso a #iosuonodacasa l’utilizzo del proprio numero solidale 45527, che a partire da sabato 14 marzo raccoglie donazioni via telefono (anche con l’hashtag #iodonodacasa).

Il valore della donazione è di 2 euro per ciascun SMS inviato da cellulare personale WINDTRE, Tim, Vodafone, PosteMobile, Coop Voce e Tiscali – altre compagnie potranno aggiungersi in seguito.

Da rete fissa, sempre al numero 45527, è possibile donare 5 € o 10 € con Tim, Vodafone, WINDTRE, Fastweb e Tiscali, 5 euro con TWT, Convergenze, PosteMobile.

I fondi raccolti sono destinati ad aumentare i posti “unità posto letto rianimazione” (letto, respiratore, pompa, infusionali, monitor) disponibili per l’emergenza Coronavirus (COVID-19) dell’ospedale Niguarda di Milano.