Ah, buongiorno, c’è il sole, che palle
Mi sveglio e scendo giù dal letto
Ho mal di testa, chissà che ore sono
Inizia un altro giorno con me stesso
Avrei preferito stare solo, vabbè (vabbè), ah
Tieni tutto spento, fidati che è meglio
È importante che io eviti guardare nello specchio appena sveglio
Oh, oh no, non ci credo, già squilla
Faccio un sorso di birra
Devo vomitare, al cellulare c’è una stronza che strilla
“Giorgio sei sparito ieri sera
Ti hanno visto prima ad una cena
E dopo ad una festa e dopo ancora che ballavi in discoteca
Quindi è vero, è tutto vero?” E dopo attacco
Nah, non è vero stavo sul divano
Ho guardato televendite fino alle quattro
Ho comprato un materasso e sono soddisfatto (Spermaflex)
Eh niente, mi arriva un messaggio che non voglio…