(di Daniele Rossignoli) In radio e sulle piattaforme digitali con il brano ‘Davvero’ (Noize Hills Records), Benedetta Raina, al suo secondo singolo dopo ‘Basta’, cerca una prima conferma nel mondo della musica a soli 18 anni, in attesa di diplomarsi al Liceo Artistico, ma fermamente convinta che la sua strada sarà quella di cantautrice. “Ascolto musica da sempre -racconta Bendetta a ‘IlMohicano’– e non c’è voluto molto per farmi capire cosa volessi fare nella vita. La musica è sempre stato il mio primo pensiero, insieme allo scrivere. Tutto è iniziato in terza media -spiega ancora- quando i miei genitori mi hanno regalato una tastiera: da lì è partita la mia passione che mi ha portata a imparare a suonare la chitarra e l’ukulele“.

“‘Davvero’ -spiega Bendetta Raina- vuole essere un messaggio a prendere la vita come viene, a vivere alla giornata. Un concetto molto facile a dirsi ma difficile da farsi. La canzone -prosegue- fa un bilancio, con un pizzico di ironia, sulle sfide quotidiane che siamo tutti costretti ad affrontare. Concentrarsi sul presente -osserva- anche perchè, soprattutto per noi giovani, è difficile pensare al futuro. Ciò che ci circonda ci induce ad essere pessimisti, ad avere poca fiducia nel domani però -sottolinea- bisogna in ogni caso andare avanti, sempre. Trovare un equilibrio tra il presente e il futuro. La mia generazione mi piace, negli ultimi anni stiamo facendo la differenza. Movimenti come quelli che stanno nascendo, soprattutto a favore dell’ambiente, sono molto importanti e ci fanno ben sperare per il nostro futuro”.

Un futuro che, per Benedetta, significa nuovi brani, alcuni già pronti da inserire in un Ep con il sogno di poterli far sentire live: “mi piacerebbe presto poter cantare dal vivo, intanto sto scrivendo molto e ho già pronti numerosi nuovi brani. Per ora mi devo concentrare sulla maturità ma, una volta finiti gli studi -conclude- mi dedicherò a tempo pieno alla musica, perchè la musica è sempre nella mia testa e nel mio cuore”.

(Ros/IlMohicano)