E’ disponibile da oggi, venerdì 22 novembre, in digital download e sulle piattaforme streaming ‘Nato fuori tempo’, secondo dei quattro singoli che anticipano l’uscita dell’album ‘Alessandro’, progetto acustico pop-alternative di Ale Ice. Il brano, come spiega lo stesso giovane rapper, è nato “una sera, guardando ‘Midnight in Paris’ di Woody Allen. In quell’istante -spiega- nata l’idea di far nascere un brano trattando la mia inadeguatezza rispetto ai tempi d’oggi. La canzone è arricchita dalla strofa di Simone da Pra del quale non so se sono più amico o più fan”.

Più che una critica, il brano si presenta come un’istantanea della società, scattata dallo sguardo disilluso di Alessandro, che racconta le sue difficoltà ad adattarsi ai tempi e alle mode che cambiano e che talvolta vanificano il vero senso della vita. Distribuito digitalmente da Materiali Musicali ‘Nato fuori tempo’ è scritto da Ale Ice e Simone Da Pra e composto da Francesco Perale ed è stato registrato, mixato e masterizzato da Gianluca Zanin, presso l’Artigian Studio di Berlino.

Quanto all’album, ‘Alessandro’, spiega Ale Ice “sono io in musica. È un progetto che nasce volutamente minimal, spoglio da mode e ispirato alla musica degli anni Settanta e Ottanta per concentrarsi unicamente sulla verità dell’essere se stessi. L’album nasce, infatti, in un momento in cui guardandomi intorno non facevo altro che sentirmi inadatto, fuori posto, fuori tempo. Ormai la quantità conta più della qualità e per questo motivo ritrovare l’essenza della musica non può che voler dire ridurla all’osso -conclude- ai soli due strumenti di chitarra e voce”.